Legge di stabilità 2015, le richieste di OICE e ANCE


Le società di ingegneria chiedono agevolazioni per le fusioni e le aggregazioni fra imprese che rendono servizi professionali e per il miglioramento dei processi produttivi del progetto, come il BIM. I costruttori invocano investimenti pubblici e norme sui pagamenti in conto capitale.
Leggi l’articolo

Articolo Originale