Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

APPasseggio nel weekend: i nuovi appuntamenti

image_pdfimage_print

2

Cari Gowalkers,

buon martedì a tutti e benvenuti ai nuovi iscritti.

Il prossimo fine settimana è ricco di proposte, di seguito il dettaglio …buona scelta!:

Roma, sabato 14 febbraio 2015, dalle 10,30 alle 13,15
Monteverde Vecchio da paese a quartiere: storia e storie di un altro colle di Roma…
Accompagna: Chiara Morabito

La memoria dell’identità monteverdina più popolare è ancora viva (senza citare poi echi di garibaldina memoria…) e la nostra passeggiata percorrerà piazze e strade (la piazza Rosolino Pilo, via Fratelli Bandiera, Via Cavallotti, Via Pisacane, Via Poerio e dintorni) gustando la bellezza dei villini in stile liberty e art déco, degli edifici dell’ICP (Istituto Case Popolari) e dell’INCIS (Istituto Nazionale Case per gli Impiegati dello Stato), e ricercando le storie del ceto operaio che, spinto dagli sventramenti urbanistici degli anni ’30 del centro della città, andò a popolare la zona accanto al ceto medio impiegatizio.
Con la complicità delle storie di personaggi (vissuti, viventi o immaginari), la nostra passeggiata ripercorrerà luoghi e memorie degli anni cruciali del “paese” Monteverde: nomi, ricordi ma anche attualità di quella che prima era una periferia e che, con l’espansione e la crescita postbelliche di Roma, diventa “quartiere” integrandosi nel tessuto urbano ormai modernizzato.

Punto di incontro: Piazzale antistante la Stazione Ferroviaria Quattroventi
Coordinate: 41.878358, 12.458580
Lunghezza: circa 4 km
Info: 339-3585839
Max 25 persone
Costo: offerta libera

CEDOLA DI PRENOTAZIONE: http://www.appasseggio.it/index.php?it/129/modulo-online-per-la-prenotazione-della-passeggiata-monteverde-vecchio-da-paese-a-quartiere
Sabato 14 febbraio 2015, dalle 10,30 alle 13,00
L’altra Roma. Le industrie romane oltre Porta Maggiore lungo le vie Casilina e Prenestina
Accompagna: Stefania Ficacci

“Roma non può essere operaia”. E’ così che il ministro Quintino Sella, nel 1888, condannava la Capitale d’Italia ad uno sviluppo futuro esclusivamente amministrativo, legato alle attività della pubblica amministrazione e del commercio, nel tentativo di impedire al proletariato di concentrarsi nei luoghi del potere. Ma il boom immigratorio che seguì la proclamazione di Capitale del Regno, comportò la crescita di bisogni legati a servizi e commerci: case, strade, infrastrutture, ma soprattutto alimenti. Per questa ragione l’industria che si sviluppò a Roma fu legata tradizionalmente a due settori: l’edilizia e i prodotti alimentari. Sebbene nell’immaginario più frequente e consolidato della città l’area industriale per eccellenza resti quella dell’Ostiense, a partire dalla fine dell’Ottocento lungo le vie Casilina e Prenestina si andò sviluppando un’altra area industriale meno nota, ma destinata a segnare quel territorio per tutto il secolo successivo.
Nel nostro itinerario parleremo tra l’altro della strada ferrata Pia Latina, della nascita delle industrie alimentari Ducco e Valle e del Pastificio Pantanella, della Società romana tramways, dell’industria pesante con le officine Tabanelli, Manfredi Bongioanni e Gabellini e naturalmente dello stabilimento di lavorazione della seta artificiale Raion Viscosa.

Punto di partenza: Piazzale di Porta Maggiore, vicino alla porta accanto al Sepolcro di Eurisace
Coordinate: 41.891369, 12.515224
Punto di arrivo:  Largo Preneste
Lunghezza: circa 4
Info: 339-3585839
Max 20 persone
Costo: offerta libera

CEDOLA DI PRENOTAZIONE: http://www.appasseggio.it/index.php?it/209/modulo-online-per-la-prenotazione-della-passeggiata-oltre-porta-maggiore


Domenica, 15 febbraio 2014, dalle 10,30 alle 13,15
Campo Marzio: alla ricerca dell’antico nel tessuto urbano moderno e contemporaneo
Accompagna: Priscilla Polidori

Il tessuto urbano della città moderna e contemporanea confonde, disorienta e fa perdere le tracce di quella Roma antica descritta dagli storici. E’ difficile immaginare oggi l’area raccontata da Strabone, compresa nell’ansa del Tevere tra via del Corso e il Campidoglio, come una pianura lussureggiante ricca di templi, portici e teatri. Tuttavia gran parte dei resti dell’antichità classica si sono conservati, incastonati e cristallizzati nelle costruzioni più recenti. In questa passeggiata andremo a “caccia” dell’antico nei rioni S. Angelo, Regola, Parione, S. Eustachio e Pigna, un tempo riuniti nella IX regio augustea Circus Flaminius. Ripercorreremo parte dell’antica Via Triumphalis, scopriremo dove avvenivano le distribuzioni di grano e dove i romani si recavano a votare.  Vedremo come si sia persa la memoria di luoghi fondamentali per la storia della città, come il Locus Sceleratus dove venne assassinato Giulio Cesare, e come sotto ai nostri piedi si conservi invece una sorta di mondo parallelo con magazzini, teatri, templi, tombe e persino un lago sotterraneo.

Punto di partenza: Largo 16 ottobre 1943 (Portico d’Ottavia)
Coordinate: 41.892385, 12.478529
Punto di arrivo: Via delle Botteghe Oscure
Lunghezza: circa 3,2 km
Info: 339-3585839
Max 20 persone
Costo: offerta libera

CEDOLA DI PRENOTAZIONE: http://www.appasseggio.it/index.php?it/243/modulo-campo-marzio


Domenica 15 febbraio 2015, dalle 16 alle 18
Laboratorio ecologico: Metamorfosi urbane: trasformazioni attraverso il grande schermo
a cura dell’Associazione culturale Festina Lente

Un incontro per analizzare i cambiamenti del territorio del Municipio VIII e la sua progressiva urbanizzazione, attraverso il cinema italiano a partire dagli anni ’50. L’incontro viene organizzato presso il centro anziani negli ex Mercati Generali per stimolare la partecipazione attiva degli anziani invitandoli a condividere la propria memoria storica.

Punto d’incontro: Via Francesco Negri 6, presso il Centro Anziani
Coordinate: 41.870524, 12.480539
N. max partecipanti: 40
Info: 3335934734
Costo: gratuito

CEDOLA DI PRENOTAZIONE: http://www.appasseggio.it/index.php?it/242/modulo-ecologicamente-15-febbraio-2015


——————————————————————————————-

Altre informazioni

Ricordiamo che presso la sede di Monteverde Living Lab (MOLL) in via Busiri Vici 10 ogni sabato mattina dalle 11,00 alle 12,00 continuano i laboratori gratuiti di lettura per bambini dai 5 agli 8 anni.
Maggiori informazioni sul sito di MOLL:
http://www.monteverdelivinglab.it/index.php?it/91/archivio-eventi/64/leggendo-si-diventa-grandi-letture-per-bambini-dai-5-agli-8-anni

Ricordiamo infine i gruppi di conversazione libera in lingua inglese che hanno luogo il lunedì pomeriggio sempre presso la sede di Monteverde Living Lab (MOLL) in via Busiri Vici 10.
Per chi fosse interessato a partecipare, qui può trovare tutte le informazioni:
http://www.monteverdelivinglab.it/index.php?it/91/archivio-eventi/62/gruppi-di-conversazione-libera-in-inglese-e-francese

 

RelatedPost

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>