Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

APPasseggio: Caravaggio e il quartiere INA tra i nuovi appuntamenti

image_pdfimage_print

2
Ecco il programma per il fine settimana:

Sabato 14 marzo 2014, dalle 10,00 alle 13,00
Caravaggio e la Roma del suo tempo: passeggiando tra vicoli e tele
Accompagna: Chiara Morabito

Nei decenni a cavallo fra la fine del ‘500 e l’inizio del ‘600 Roma vide realizzarsi le radicali trasformazioni urbanistiche e innovazioni artistiche che i pontefici dell’epoca (Sisto V Peretti primo fra tutti, e poi Paolo V Borghese) le vollero imprimere, con lo scopo tutto controriformistico di restituire alla città il ruolo di capitale del cattolicesimo, mentre in Europa imperversava ancora la “tempesta” della Riforma luterana. Decine di artisti si riversarono nella Città Eterna, pronti a mettere scalpelli, progetti e pennelli al servizio dei potenti mecenati dell’epoca. E Caravaggio, che a Roma soggiornò fra il 1593 circa e il 1606, fu tra questi: proprio durante gli anni romani della sua breve vita (nacque a Milano nel 1571 e morì a Porto Ercole nel 1610) il geniale pittore realizzò alcune fra le sue opere più alte, godendo della protezione dei potenti ma al tempo stesso sovvertendo i canoni artistici dettati dalla Controriforma e dando vita a una nuova forma di realismo in pittura. Passeggiando per i vicoli degli attuali rioni Parione, Eustachio e Campo Marzio, dove Caravaggio si muoveva e viveva conducendo un’esistenza difficile e tormentata, ammireremo le famosissime opere che egli dipinse per le chiese di Santa Maria del Popolo, Sant’Agostino e San Luigi dei Francesi, ripercorreremo vari episodi della sua intensa vita e, parallelamente, ricostruiremo l’atmosfera della Roma della prima età barocca, una Roma popolare e aristocratica al tempo stesso, vivace e violenta, chiedendoci di volta in volta: Caravaggio avrà visto le stesse grandi piazze, le stesse lunghe strade, gli stessi stretti vicoli che vediamo noi oggi?! La risposta passeggiando!…

Punto di partenza: Piazza del Popolo (di fronte alla chiesa di S. Maria del Popolo)
Coordinate: 41.911427, 12.476058
Punto d’arrivo: Ponte Sant’Angelo
Lunghezza: circa 3 km
Info: 339-3585839
Max 20 persone
Costo: offerta libera

CEDOLA DI PRENOTAZIONE: http://www.appasseggio.it/index.php?it/134/modulo-online-per-la-prenotazione-della-passeggiata-roma-al-tempo-di-caravaggio

Sabato 14 marzo 2014, dalle 15,00 alle 16,45
Il quartiere INA Casa al Tiburtino
Accompagna: Emiliana Camarda

Il quartiere si trova nella zona est della capitale al Km 7 dell’omonima via che collega Roma e Tivoli, oggi importante polo industriale. Il quartiere venne progettato nel 1949, anno in cui nacque ufficialmente il programma edilizio dell’Ina Casa, ovvero il piano statale per realizzare edilizia residenziale pubblica su tutto il territorio nazionale alla fine della seconda guerra mondiale con fondi gestiti da un’apposita organizzazione presso l’Istituto Nazionale delle Assicurazioni. L’intervento gestito dall’Ina Casa voleva favorire il rilancio dell’edilizia e dell’occupazione e la costruzione di alloggi per famiglie a basso reddito. Durante la passeggiata avremo modo di osservarele realizzazioni degli architetti Quaroni, Fiorentino e Busiri Vici. Pasolini descrive così la nascita del quartiere progettato come risposta urbanisticamente forte al degrado edilizio delle vicine borgate: “ecco che un giorno cominciarono a impiastrare di palazzi tutto lì intorno, sulla Tiburtina, poco più su del Forte: era un’impresa dell’Ina Case, e le case cominciarono a spuntare sui prati. […] la gente cominciava a chiamare quei caseggiati Alice nel Paese delle Meraviglie, Villaggio Fatato, o Gerusalemme: tutti quelli che abitavano nelle borgate e nei paraggi, cominciarono a pensare: ‘Aaaah, finalmente anche a me danno un harem!'”.

Punto di partenza e di arrivo: Uscita Metro B Pietralata, lato via di Pietralata
Coordinate: 41.914065, 12.555561
Lunghezza: circa 2 km
Info: 339-3585839
Max 25 partecipanti
Costo: offerta libera

CEDOLA DI PRENOTAZIONE: http://www.appasseggio.it/index.php?it/184/modulo-online-per-la-prenotazione-della-passeggiata-ina-casa

Domenica 15 marzo 2015, dalle 10,00 alle 12,30
Roma città aperta 1943-1944
Nove mesi di occupazione nazista: il quartiere Ludovisi
Accompagna: Stefania Ficacci

Gli edifici in stile liberty di inizio XX secolo situati nel rione Ludovisi fra via Veneto e le strade limitrofe, che furono poi negli anni ’60 i luoghi della “Dolce vita” e dei paparazzi, negli anni dell’occupazione tedesca (ottobre 1943-giugno 1944) furono i quartier generali del potere fascista e nazista – alloggi delle truppe, uffici, rimesse, magazzini, centri di controllo, prigioni – ma anche luoghi di ritrovo clandestini di partigiani e collaboratori della Resistenza. Andando alla ricerca di palazzi, targhe, sculture, la passeggiata si snoda dunque fra Via Veneto e le strade limitrofe (via Emilia-Romagna, via Lucullo, via Ludovisi, via Bissolati), per guardare, con gli occhi della consapevolezza storica, quelli che oggi sono luoghi di svago e benessere, ma che ieri furono i centri di eventi storici fra i più tragici della nostra storia.Lasciato il rione Ludovisi, scendendo lungo via Veneto verso piazza Barberini e via del Tritone, riportando alla memoria i ricoveri antiaerei pubblici attrezzati sotto al traforo omonimo, sotto il quale la popolazione civile inerme trovava alloggio durante i bombardamenti, si procede poi verso via Rasella, luogo dell’azione partigiana che scatenò la ben nota rappresaglia nazista.

Punto di partenza: Via Veneto lato Porta Pinciana, accanto all’Harris Bar
Coordinate: 41.909297, 12.488266
Punto di arrivo: Via Quattro Fontane di fronte a Palazzo Barberini
Lunghezza totale: 2,5 km
Info: 339-3585839
Max 25 partecipanti

CEDOLA DI PRENOTAZIONE: http://www.appasseggio.it/index.php?it/136/modulo-online-per-la-prenotazione-della-passeggiata-nove-mesi-di-occupazione-nazista

Domenica 15 marzo 2015, dalle 10,00 alle 12,30
Appia In Bici! Dalla Regina Viarum al Parco dell’Appia Antica
A cura dell’Associazione culturale Festina Lente nell’ambito dell’iniziativa “Ecologicamente: passeggiate, pedalate e wolkshops ecologici” nel Municipio Roma VIII.

Tra mausolei e catacombe, piccole e grandi ville suburbane, la Regina Viarum offre uno spaccato della vita della città fuori le mura. Dall’Appia di ieri a quella di oggi, continua l’impegno di cittadini e istituzioni per tutelare da abusivismo e speculazioni quest’angolo affascinante della città. Percorreremo la via Appia Antica dalla Villa dei Quintili fino al sepolcro di Cecilia Metella, per terminare il nostro tragitto presso l’area archeologica di Capo di Bove. Il percorso è adatto a tutti. Nei tratti in cui la pavimentazione è molto sconnessa procederemo a piedi.

Punto d’incontro: Via Appia Antica 290, all’altezza della Villa dei Quintili
Lunghezza totale: 3,5 km (solo andata)
Info: 3335934734
Max 40 partecipanti

CEDOLA DI REGISTRAZiONE: http://www.appasseggio.it/index.php?it/253/modulo-ecologicamente-15-marzo-2015

—————————————————————————————-

Altre informazioni

Dal 13 marzo al 24 aprile 2015
Mostra: Storie di sarti, nasi lunghi e fantasmi benevoli
Fiabe illustrate da Rosalba Catamo, Orsola Damiani, Marilena Pasini
“L’ago” di Luigi Capuana, “Il compagno di viaggio” di Andersen,
“Desiderio e Vezzosetta” di Madame de Beaumont
a cura di Stefania Fabri e Maurizio Caminito
presso Monteverde Living Lab (via Andrea Busiri Vici 10)

Inaugurazione mostra: venerdì 13 marzo 2015, ore 18,00
Apertura della mostra ogni sabato ore 11-12 e su appuntamento.

Maggiori informazioni sul sito di Monteverde Living Lab al link seguente: http://www.monteverdelivinglab.it/index.php?it/91/archivio-eventi/65/mostra-storie-di-sarti-nasi-lunghi-e-fantasmi-benevoli

—————————————————————————————-

APPASSEGGIO NELLA ROMA ANNI 70
Abbiamo in programma di elaborare una serie di itinerari nella Roma degli Anni Settanta dal centro alle periferie, da proporre a partire dal prossimo autunno.
Vi invitiamo a collaborare con noi.
Inviateci immagini di luoghi ed eventi, storie e ricordi dei locali che frequentavate, delle scuole in cui studiavate, dei negozi in cui vi vestivate, dei luoghi di aggregazione dove vi riunivate e cosi’ via.
Scriveteci ad appasseggioromaanni70@gmail.com, ma ricordate di aggiungere sempre, oltre al commento, la data o il periodo e i luogo, possibilmente l’indirizzo preciso. Potete inviare immagini, MP3, testi, video.
Grazie!

—————————————————————————————-

CORSI E SEMINARI presso la nostra sede a Monteverde Living Lab (MOLL), via Andrea Busiri Vici 10)
Il calendario degli incontri che proponiamo nei prossimi mesi è consultabile al link: http://www.monteverdelivinglab.it/index.php?it/159/corsi-seminari-incontri-professionali

Sempre a MOLL, continuamo poi i gruppi di conversazione in lingua inglese:

http://www.monteverdelivinglab.it/index.php?it/91/archivio-eventi/62/gruppi-di-conversazione-libera-in-inglese-e-francese

e i laboratori di lettura per bambini dai 5 agli 8 anni:

http://www.monteverdelivinglab.it/index.php?it/91/archivio-eventi/64/leggendo-si-diventa-grandi-letture-per-bambini-dai-5-agli-8-anni

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>