Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Chi siamo

image_pdfimage_print
Statuto

Statuto (visuallizza il testo)

 Corviale.com, Giornale delle periferie tratta e aggrega i temi della rigenerazione delle periferie, delle Smart city e Smart community, delle start up e dell’economia dello sharing.

Corviale.com è promosso dall’Associazione Corviale Domani operativa nel Quadrante Corviale (Municipi XV e XVI) fin dal 2008 come aggregazione informale di un gruppo sempre più numeroso di Associazioni, Enti, Istituzioni, Istituti di ricerca, Operatori ed Esperti di diversi ambiti disciplinari, avviando in modo spontaneo un percorso di progettazione partecipata dal basso per coinvolgere l’insieme della Comunità di Corviale, dell’intero Quadrante (Tenuta dei Massimi, Valle dei Casali, Casetta Mattei, Bravetta, Trullo, Magliana Vecchia) e della Città Capitale con cui interagisce.
L’obiettivo è di affrontare lo sviluppo urbano e sociale con un approccio globale: integrare politiche diverse; potenziare l’economia; creare e assicurare spazi pubblici e infrastrutture di qualità; progettare il territorio integrando l’urbano e il rurale; salvaguardare e valorizzare i beni paesaggistici e architettonici, sia storici che contemporanei; agevolare, offrendo spazi ad hoc, le politiche e fruizioni culturali; portare in posizione primaria il tema dell’istruzione e formazione; migliorare l’ambiente e l’efficienza energetica; valorizzare le diversità come un bene da tutelare.

Il percorso di Corviale Domani prende così le mosse come partenariato locale di distretto tecnologico, d’arte, cultura, sport e tempo libero che si arricchisce continuamente di nuovi apporti e ambiti tematici.
Il Palazzo di Corviale, e di conseguenza il suo territorio, a distanza di tanti anni rappresenta un “palcoscenico privilegiato” sia per la comunità scientifica che per quella politica. Un’attenzione che risiede nella “straordinaria unicità che è stata al contempo la fonte della sua discriminazione”.

Nel 2013 si costituisce formalmente l’associazione di promozione sociale Corviale Domani che porta all’attenzione di tutti un modello di Distretto Evoluto (in continua evoluzione ) come luogo di intense attività sociali, culturali e sportive e che pone le basi per uno sviluppo dell’insediamento alla luce di nuove progettualità legate al corretto sviluppo delle città del nuovo millennio.

Direzione Scientifica:
Pino Galeota, Tommaso Capezzone, Stefano Panunzi, Alfonso Pascale, Antonio Trimarco, Mauro Martini, Vincenzo Giorgi, Francesco Nucci, Monica Melani, Antonio Ferrarro, Maria Luisa Lanzafame, Eugenio De Crescenzo , Andrea Volterrani, Teresa Bernardini, Angela Spinelli, Paola Mancini, Stefania Favorito, Augusto Pascucci, Maria Grazia Bellisario, Emanuela Mino

Collaboratori:
Elisa Longo, Cinzia Galeota, Ivan Selloni, Manuela Cosco, Michela Di Piazza, Brigitte Cordes, Angelo Scamponi, Roberto Capriottti, Valerio Selloni, Lorenzo Impronta, Romeo Costantini, Roberta Orlando, Barbara Marchini, Aldo Feroce, Massimiliano Trulli, Arianna Frasconi, Mariangela De Blasi, Elisabetta Segna

Assistenza Tecnica:
Sandro Zioni – Cellulare: 366/8198819 – E-mail: informat.agenzia[@]gmail.com

Partecipanti:

Gianfilippo Lucatello agronomo, libero professionista segue con attenzione tutti i processi territoriali legati all’Agro romano, alle aree protette e alle periferie come luogo di trasformazione. Ha uno studio associato con il forestale Dott. Daniele Dallari e l’agronomo Dott. Piero Morandini e si avvale della collaborazione di giovani apprendisti. Di recente lo studio si è aggiudicato il bando del Comune di Roma per l’assegnazione delle terre pubbliche ai giovani agricoltori da partner tecnico della Coop. Coraggio per l’azienda di Borghetto San Carlo sulla Cassia e di Daniel Burrai per l’area a Settebagni nella Riserva della Marcigliana.

Comunità X associazione culturale, con sede in via Marino Mazzacurati 89/a. Nella sua sede, con Giancarlo Savino e Francesco Filincieri, svolge la propria attività artistica. Negli anni scorsi ha realizzato vari progetti rivolti al quartiere e alla circoscrizione, realizzando i murales e le decorazioni in piazza Fabrizio De Andrè. Fanno parte dell’associazione anche altri artisti che, con essa, spesso collaborano.

Excursus Cie compagnia di danza che si muove a livello nazionale e internazionale. Entrano in contatto con Corviale qualche anno fa attraverso CORE di cui sono tuttora parte. A Corviale hanno organizzato una giornata di laboratori di danza contemporanea e di danza sociale. Maggiori informazioni sul loro sito excursus.it

Calciosociale opera da otto anni nei contesti giovanili con numero sempre crescente di utenti bisognosi, oggi come non mai, di un punto di riferimento che proponga una valida alternativa alla mancanza di valori che sembra caratterizzare la nostra società. Le attività comunitarie coinvolgono oltre 500 tesserati di tutte le età con le relative famiglie: uomini e donne, ragazzi e ragazze, giovani con disabilità e ragazzi con problemi di droga o disagio familiare. I principi e i valori di cui Calciosociale si fa promotrice si esprimono attraverso il gioco del calcio inteso come metafora della vita, creando così le basi per promuovere i valori dell’accoglienza, del rispetto delle diversità, la corretta crescita della persona e un sano rapporto con la società. Spesso termini come degrado ed emarginazione vengono facilmente associati ad intere aree urbane. Si può pensare a come il quartiere di Corviale generi pensieri e sentimenti negativi nella mente delle persone: non solo in coloro che sono esterni al territorio, ma anche in chi lo vive da dentro, favorendo così senso di malessere e sfiducia profondi, che finiscono, poi, per inoculare il degrado all’interno dell’Uomo stesso. Ma Corviale ha soprattutto bisogno di una struttura che funzioni come un polmone per i propri abitanti, un luogo dove sia possibile incontrarsi a vari livelli per muovere assieme i primi passi verso un obiettivo tanto ambizioso quanto necessario: la riqualificazione del quartiere.

Antonio Trimarco nato nel 1955 in una terra del sud, la Campania, ha sempre vissuto a Roma. Si è laureato in Filosofia nel lontano 1978 con il Prof. Benedetto Vertecchi. Attualmente è Coordinatore e Responsabile di Area di Biblioteche di Roma, dal 2006 all’ottobre 2014 è stato Responsabile della Biblioteca Renato Nicolini di Corviale. Ama la poesia, la fotografia, la lettura, il cinema e si diletta anche come attore presso la compagnia “Maturi attori recalcitranti” del Teatro di Documenti a Testaccio, che da ultimo ha portato in scena Il Sogno di Strindberg, con la regia e l’adattamento di Paolo Orlandelli, il suo “giovane maestro”.

Laboratorio Danzando nasce nel 2006 con l’intento di creare uno spazio per coltivare e diffondere la cultura del movimento e l’arte della danza.  È un Laboratorio in cui si dà voce al corpo, si alimenta la creatività, si sprona il confronto, si favorisce la crescita della persona e si affina la sua sensibilità artistica. Propone Corsi e Percorsi di danza per bambini, ragazzi e adulti, nella ferma convinzione che ciascuno abbia la capacità di percepire, organizzare e creare attraverso il movimento, essendo il movimento il primo vero linguaggio di espressione e comunicazione. Offre Informazione e Formazione sui linguaggi della danza. Accanto alla programmazione dei corsi annuali propone un calendario di workshop, laboratori di ricerca coreografica, master class per favorire l’incontro e lo scambio tra artisti e allievi e la crescita professionale, oltre ad eventi con e per gli allievi. Ha sede presso il Mitreo Arte Contemporanea. Per Corviale è stata partecipe di diverse iniziative: dal 2009 al 2013 la Giornata Mondiale della Danza presso Il Mitreo-Arte Contemporanea; dal 2010 al 2014 le Performances Danzate presso il Centro Commerciale Casetta Mattei; dal 2013 la Performance Hip Hop presso la Cavea di Corviale; dal 2013 “Femina”, Performance Danza Contemporanea presso Il Mitreo e Flash Mob davanti alla sala consiliare del Municipio, nell’ambito della Giornata Mondiale sul Femminicidio.

Romeo Costantini regista, scenografo e sceneggiatore nato a Roma. Come regista e sceneggiatore ha firmato Una notte di pioggia (selezionato per il Globo d’Oro della Stampa Estera) e Scene di Bohème (in concorso al festival CinemaEuropa di Viareggio e presentato al Festival di Saint Vincent). Come scenografo ha lavorato a più di 40 film, tra cui L’uccello dalle piume di cristallo (di Dario Argento), Nell’anno del Signore (di Luigi Magni) e Sandokan (di Sergio Sollima). È stato docente di regia e scenografia alla Scuola di Cinema Gaumont a Cinecittà e ha tenuto corsi di cinema all’Università Popolare Upter. Dal 1999 è presidente di Acli Multimedia Per Corviale Domani. In occasione della Biennale di Architettura di Venezia, alla quale l’associazione ha partecipato, ha curato i testi e le regie delle letture eseguite durante la conferenza.

Associazione Voglia di Creare ha sede sul Quadrante di Corviale da 25 anni. È un’organizzazione di persone, senza scopo di lucro, apolitica, apartitica e aconfessionale. Suoi scopi sono la promozione della cultura, dell’arte, dello sport, dell’assistenza sociale, della tutela della valorizzazione della natura e dell’ambiente. Si pone l’obiettivo di facilitare la socializzazione e l’incontro di tutti coloro che desiderano confrontarsi. Ha inoltre lo scopo di interagire con associazioni onlus per partecipare a progetti umanitari. Tra le sue attività: alfabetizzazione informatica, feste di beneficenza, teatro, recitazione, visite culturali, gite in Italia e all’estero, passeggiate all’aria aperta, caffè letterario, mostre, enogastronomia, oggettistica, gite in deltaplano. Incontri tutti i lunedì al Mitreo Arte Contemporanea dalle 14.30 alle 19.

Lorenzo Gallico nato a Tunisi nel 1944, si è laureato in Scienze Politiche presso l’Università di Roma. Nel 1970 è entrato nel gruppo Eni nel settore commerciale dell’AGIPetroli dove ha operato fino al 1977; successivamente ha lavorato nel settore studi della Holding e dal 1982 nel settore stampa. Dall’83 all’88 ha svolto attività di lobby in Italia ed in Europa. Nel 1989-1990 è stato responsabile dell’ufficio stampa di Roma di Enimont. Dal 1991 al 2001 è stato dirigente  del gruppo FS dove ha ricoperto vari incarichi tra cui quello di portavoce e coordinatore della promozione e comunicazione della società ferroviaria. In particolare, dal 1994 al 1996, è stato Responsabile delle Relazioni Esterne di Metropolis e contestualmente ha predisposto il piano di comunicazione della società del Gruppo F.S. “Roma 2000″, in collaborazione con il Comune di Roma. Nel 1996 è stato Consigliere per il settore ferroviario del Ministro pro-tempore dei Trasporti. Dal 1997 al 1999 è stato Responsabile della Comunicazione Interna delle FS Spa con l’incarico di Direttore dell’house organ “Linea Diretta”. Dal 1999 al 2001 è stato Responsabile dei Rapporti Esterni e Qualità del Trasporto Regionale di Trenitalia, occupandosi in particolare dei rapporti con i Consumatori. È stato Direttore della rivista per i pendolari Amicotreno. Uscito a novembre del 2001 dal gruppo FS ha iniziato l’attività di consulente. Nel 2003 e’ stato consulente, per conto dell’Assessorato alla Mobilita’ del Comune di Roma, della Segreteria Interassessorile RomaFerro, per la comunicazione sui problemi inerenti gli investimenti, le opere e la gestione del nodo ferroviario di Roma. Presso Itinera ha ricoperto il ruolo di responsabile dei progetti e nel 2010 è stato socio fondatore di ferpress.it, giornale leader dedicato al settore dei trasporti. Ha partecipato a varie iniziative organizzate da Corviale Domani, toccando i temi della mobilità.

Monica Melani è vicepresidente dell’Associazione di Promozione Sociale Corviale Domani. Diplomata all’Accademia di Belle Arti di Roma, da artista, ha indagato per circa 20 anni le dinamiche fisiche e metafisiche del processo creativo, alla ricerca “dell’invisibile filo che tutto unisce e di un’arte che servisse all’uomo”. Dopo un decennio di lavoro presso le PMI come Responsabile di Sistemi Qualità Iso 9000, convinta dell’importanza di rimettere al centro della quotidianità di un territorio, l’arte e la cre-Attività, ha aperto, nel 2005, una impresa culturale, la ISIDE srl (Impresa al Servizio dell’Individuo e Della sua Evoluzione) con l’intento di creare un luogo di aggregazione e visibilità delle risorse creative della Roma Contemporanea. Nel 2007 ha quindi inaugurato Il Mitreo di Corviale, riuscito esempio di rigenerazione urbana di uno spazio pubblico abbandonato, attraverso finanziamenti reperiti tramite il bando dell’intrattenimento, Legge Bersani 266-97, vinto nel 2005, e risorse private (mutui personali, prestiti familiari, sponsorizzazioni, ecc.). Nel 2008 ha avviato, con Pino Galeota ed altri operatori culturali, il Coordinamento Corviale Domani, un progetto cresciuto grazie ad un impegno costruttivo, costante e appassionato e di cui Il Mitreo è stata ed è, sede e vetrina di eccellenza. Nel 2011 ha fondato l’Associazione Culturale MitreoIside con l’obiettivo di diffondere la cultura olistica e la sperimentazione di nuovi modelli di coesione, partecipazione, organizzazione e vissuti sociali, per il ben-essere dell’individuo, delle relazioni e dell’ambiente in cui crescere. Counselor  Olistico Trainer e Direttrice della Libera Scuola di Arti Applicate Metodo MelAjna®, per operatori e counselor olistici ad indirizzo artistico sensoriale e di servizio alla persona, partecipa a convegni e mostre di livello Nazionale ed Internazionale. Dal 2012 è Vicepresidente del Consiglio Regionale Siaf-Lazio (Società Italiana Armonizzatori Familiari, Counselor, Counselor Olistici e Operatori Olistici), al fine di diffondere e facilitare la conoscenza di queste nuove figure professionali. Nel settembre 2012, dopo più di 10 anni di sperimentazione, è stata invitata a presentare il metodo di Pittura Energetica da lei ideato, al workshop “Lo Spirito dell’Acqua” presieduto dal Dott. Masaru Emoto, famoso ricercatore giapponese, conosciuto in tutto il mondo per le sue ricerche sulla memoria dell’acqua. Nel 2013, durante il Forum “La Forza nel segno: Corviale 2020 – sostenilbile, intelligente ed inclusivo”, ha avviato un censimento unico nel suo genere ed ancora in itere, con l’intento di documentare, attraverso una pratica artistica, la comunità del Quadrante Corviale che “mettendoci la faccia, la propria storia ed energia”, sta crescendo, mettendo in rete sogni, aspirazioni e visioni, arricchendo ogni giorno di progettualità e concretezza il suo territorio. Dal 2014 è maker, nuova figura professionale, con l’obiettivo di costruire reti di reciproco interesse, con l’intento di sperimentare un nuovo modo di fare eticonomia insieme.
Per info e dettagli: monicamelani.org – mitreoiside.com – metodomelajna.it. Facebook: Mitreo ArteContemporanea e Pittura Energetica Metodo Melajna

Alfio Pellegrino è impegnato a sostenere e a fornire consulenza in qualità di artista  al fianco del coordinatore nelle varie fasi della vicenda di Corviale.  Ha realizzato con l’associazione la prima manifestazione (cento metri di tela dipinta dagli artisti del Municipio allora XVI) all’interno del mercato e ha poi via via seguito tutte le fasi fino all’ultima, quella di Avanti Tutta: titolo da lui suggerito. Con Monica Melani, da lui indicata e premiata per il suo talento imprenditoriale, si è occupato della manifestazione ideata dal G.A.M (Gruppo Artistico Monteverdino) Premio Pasolini Monteverde, al teatro il Vascello. È socio pittore del GAM per il quale ha ricoperto in passato il ruolo di vicepresidente e con il quale collabora ancora ideando e realizzando eventi, insegnando i primi rudimenti dell’orto didattico ai piccoli ospiti del Filobus 75 (di via Vitellia). É attualmente impegnato, per Corviale, nella realizzazione del progetto degli Orti Urbani.

Irene Ranaldi è dottore di ricerca in “Teoria e Analisi Qualitativa”, laureata alla facoltà di Sociologia de «La Sapienza Università di Roma». Giornalista, scrive su testate che si occupano di impresa sociale, si è diplomata “Archivista” all’Archivio di Stato di Roma e ha svolto ricerche principalmente sul rapporto tra identità locale e mutamento sociale. Ha pubblicato due volumi e vari articoli in riviste scientifiche su temi riguardanti la sociologia urbana con un particolare focus su gentrification e trasformazioni dell’identità locale e urbana nei quartieri e sul rapporto tra globalizzazione e città. Attualmente collabora con la facoltà di Ingegneria, Dipartimento di ingegneria civile ed ambientale nella ricerca Print “Roma Post Metropolitana”. Per Corviale Domani ha condotto focus group tra abitanti, istituzioni e operatori culturali, ricerche di sfondo, interviste in profondità. È inoltre intervenuta, come relatore, nei vari incontri istituzionali e convegni organizzati negli anni.
Per info ireneranaldi.it  gentrification.it

Stefano Martini da presidente della FEDIM ha, con Corvialedomani, una collaborazione molto lunga e articolata che è iniziata ai tempi della progettazione del movimento “Diritto alla musica” quando lo stesso organizza, nel luglio 2007, la giornata del Jazz alla Casa del Jazz e poi, ad ottobre 2007, la giornata della musica all’Auditorium Parco della Musica (con circa 800 partecipazioni artistiche). Dal 2003 inizia il suo impegno specifico nell’ex XV Municipio (ora XI) come esperto esterno della riabilitazione nella struttura “Scuola Viva” e nel 2006 come coordinatore, nell’allora comitato di Corviale, delle scuole del territorio collaborando in qualità di esperto esterno con l’I.C. “Via Oratorio Damasiano” e, negli anni a seguire, anche con l’I.C. “Via Cutigliano” e Quartararo. Questa collaborazione, che consiste nel realizzare interventi di riabilitazione con la musica (musicoterapia) nelle classi della scuola dell’infanzia, elementari e medie inferiori dove sono presenti situazioni di disagio e disabilità, si è protratta senza interruzione fino al 2014, con il costante patrocinio dell’ex Presidente Gianni Paris. Con queste orchestre ha tenuto concerti nella sala del Consiglio Municipale (2008) e sulla Piazza del Campidoglio (2009). Negli anni 2008-2011 ha organizzato, in collaborazione diretta con Pino Galeota, le famose manifestazioni natalizie a Corviale (Natale a Corviale e Roma Città Natale) e ho partecipato alle lotte per l’occupazione del mercato coperto e per la difesa degli studi dei pittori (sempre sotto il Kilometro). Sempre negli stessi anni ha organizzato eventi di musica e musicoterapia nella biblioteca “Nicoletta Campanella”, in collaborazione con Antonio Trimarco. Allo stato attuale, per pregressi motivi di salute, il suo impegno si è fortemente diradato, ma è comunque sempre disponibile a mettere a disposizione del coordinamento la sua esperienza ventennale di lavoro svolto nelle Scuole, nei Centri di Salute Mentale, nei Centri Anziani e nelle Strutture riabilitative. Presidente della FEDIM – O.d.V. (Organ.Volontariato) Federazione Italiana Musicoterapia e Direttore Didattico della Scuola di Musica Jazz “NAJMA” ambedue situate in Piazza di Porta Portese, 7 – 00153 Roma 06.58334006 Mob. 3488846590 – Mail: musicoterapia@fedim.it e info@najma.it – Website: fedim.it  e najma.it

Adamo Modesto artista, grafico. Ha collaborato con Corviale Domani nell’ambito grafico. Ha ideato il logo dell’associazione e ha curato la parte grafica durante i forum del 2012 e del 2013. Collabora con il Mitreo Arte Contemporanea, nell’ambito delle esposizioni e delle mostre artistiche in loco.

Mauro Martini: architetto, è stato dirigente tecnico del Comune di Roma ed in particolare, per tre anni, dell’Ufficio Tecnico dell’attuale Municipio XI. Si è occupato a lungo di riqualificazione delle periferie, ha redatto entrambi i Programmi di Recupero Urbano (PRU) di Corviale e Magliana e diversi Contratti di Quartiere tra cui quello di Corviale. E’ stato responsabile del Laboratorio Territoriale di Corviale, attivato nel 2003 dal Comune di Roma, che ha sviluppato percorsi di partecipazione degli abitanti alle scelte di trasformazione urbana. Ha collaborato con “Corviale Domani” all’organizzazione dei due “Forum Corviale” tenutisi nel 2012 e nel 2013″.

Aldo Feroce 57 anni, abita a Roma, zona Portuense. La fotografia è una passione e professione che ama da anni. Si rivolge  principalmente al sociale, dove trova terreno fertile per i suoi progetti fotografici. Da circa un anno, attraverso l’associazione Corviale Domani  e la conoscenza militante all’interno della stessa, si è riavvicinato ad un territorio che fu terra dei suoi giochi adolescenziali. Ama stare con la gente, vivere il quartiere in modo attivo, condividere problematiche e gioie e gli piacerebbe vedere il Corviale “nascere”: una speranza cui tiene molto. La sua collaborazione all’interno dell’Associazione è stata sempre marginale ma ha partecipato ai diversi eventi che, nel 2014, la hanno coinvolta. Come fotografo collabora anche a  dazebaonews.it

Giorgio Carbonaro lavora presso FIDAL, Federazione Italiana di Atletica Leggera, come responsabile del Centro Studi e Ricerche.  Opera da molti anni nel quartiere come dirigente e tecnico dell’Associazione Sportiva Atletica Futura Roma. L’associazione ha organizzato numerosi eventi: corse podistiche (Corri a Corviale, Maratonina della Pace, corse campestri, ecc.) e attività nelle scuole del quartiere (scuola primaria e secondaria di primo grado), sia come eventi e attività extrascolastica che nell’ambito delle attività del POF scolastico (Fratelli Cervi, Mazzacurati, Placido Martini). L’Atletica Futura Roma, a livello nazionale, è una delle migliori società di atletica. Ha partecipato al progetto per il quadrante Olimpico come referente del Comitato Provinciale del CONI di Roma.  Professionalmente ha insegnato in diverse Università – Facoltà e Corsi di Laurea in Scienze Motorie (IUSM, Tor Vergata, Cassino, L’Aquila). Si adopera da anni per la promozione e la diffusione dell’atletica nel quartiere, in particolare per l’utilizzo di piccoli impianti a livello scolastico (Liceo Montale, Istituto Volta, Istituto via delle Vigne, ecc.) e per la costruzione di una pista o di un pistino di atletica leggera. Da poco tempo, per alcuni problemi personali, non partecipa alle iniziative su Corviale ma è disponibile a riprendere.

Alfonso Pascale dopo una lunga esperienza di direzione nelle organizzazioni di rappresentanza dell’agricoltura, nel 2005 ha promosso l’associazione “Rete Fattorie Sociali” di cui è stato presidente fino al 2011. Membro del Comitato scientifico del Terzo Settore del Lazio, collabora con istituzioni di ricerca socioeconomica e di formazione e con riviste specializzate. È autore di diversi volumi, tra i quali “Partire dal territorio. Agricoltura, rappresentanza e politica nell’Italia che cambia” (Rce, 2002), “Il ’68 delle campagne” (Rce, 2004), “Pasquale Moscarelli nella storia delle campagne lucane” (Rce, 2005) e “Radici & Gemme. La società civile delle campagne dall’Unità ad oggi” (Cavinato, 2013). Ha un sito personale: alfonsopascale.it

Mitreo la proposta di fondare uno spazio, il Mitreo, i cui confini non siano predefiniti se non dal punto di vista puramente strutturale, un luogo che, sulla base dei progetti proposti dai singoli artisti o dai gruppi/associazioni di volta in volta selezionati, sia soggetto ad una continua trasformazione, uno “spazio aperto”, un “luogo-opera”, in cui tutti, pubblico compreso, siano parte integrante nel tentativo di colmare quella distanza e quel distacco dovuti perlopiù alla discontinuità e disomogeneità delle iniziative di visibilità ed applicazione dell’Arte e crea-ttività Contemporanea degli ultimi decenni, ha già ottenuto notevoli consensi. In particolare il Municipio Roma XV – Arvalia Portuense, ha stipulato con l’impresa ISIDE, una convenzione per l’utilizzo di propri spazi, per la realizzazione del progetto, condividendone intenti e obiettivi e divenendone il primo partner.

Stefano Panunzi professore associato di progettazione architettonica e urbana. Cofondatore della Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi del Molise (2005), già ricercatore della Facoltà di Architettura di Roma Sapienza. Inventore del sistema di telecontiguità (Progetto di Ricerca di Interesse Nazionale 2006) attualmente è impegnato nello sviluppo di metodologie per Smart City e Green Economy (Web Aided Design e Urban Reverse Engineering) e nella progettazione di esoscheletri per l’adeguamento e la rigenerazione dell’edilizia residenziale esistente.  Coordina dal 2011 Eco Cluster Cooperations (Mediterranean Waterfront, United Roofs) finalizzate alla bonifica della crosta urbana attraverso il riuso strategico dei tetti nelle periferie urbane ultradense. È membro del consiglio direttivo  dell’Associazione Italiana Verde Pensile che ha promosso la Legge 10/2013 – Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani. Coordina insieme ad  ATER Roma  in un partenariato interistituzionale (MIBACT, Regione Lazio, Roma Capitale, ATER Roma, Università e Associazioni), il progetto Corviale EXPO’ 2015 (presentato alle Biennali Internazionali di Architettura di Venezia 2012 e 2014 –  inserito nelle linee guida dell’imminente Concorso Internazionale di progettazione ATER – Rigenerare Corviale ) per la realizzazione a Roma del Roof Top Lab più grande del mondo, tetto residenziale lungo un chilometro per prototipi di rigenerazione dei tessuti urbani residenziali finalizzati all’autoproduzione di alimenti, energia e servizi. È tutt’ora attivamente coinvolto e impegnato a prestare le proprie competenze all’interno e per conto dell’Associazione Corviale Domani.

Pino Galeota coordinatore di CorvialeDomani. Fino ai 30 anni ha maturato esperienze lavorative nel commercio e nel turismo (azienda familiare) occupandosi delle attività front a contatto sia con la clientela (cameriere, barman, coordinatore ristorante, gestione del club post teatro, DJ…) che con la gestione (fornitori, agenti di vario tipo anche musicali, comunicazione, promozione). Nel settore credito, assunto come vincitore di concorso, ha ricoperto incarichi sindacali nazionali imponendo l’assunzione di 130 disabili. Da sempre impegnato nel mondo del volontariato e nel campo socio-culturale, con particolare attenzione al disagio e all’inserimento al lavoro. Eletto al Comune di Roma, ha avuto incarichi instituzionali di rilievo nei settori sociali, culturali e nel turismo. Promotore, in modo volontario insieme a tanti amiche e amici, del progetto di riqualificazione del Quadrante di Corviale.

Tommaso Capezzone si occupa di documentazione assemblando e aggiornando dossier giornalieri che vanno a comporre un archivio; lavora nel campo dell’informazione compilando newsletter e rassegne stampa. Mette insieme, in sostanza, contenuti utili a raggiungere gli obiettivi di comunicazione che gli vengono affidati: tutto questo avviene soprattutto sul web per cui sintetizaando si può dire che si occupa di web editing. Ama definire così il suo lavoro: tradurre le passioni in parole assemblando citazioni, traducendo immagini, trasmettendo contenuti. Sul web potete visionare alcuni suoi prodotti editoriali: sofiaonline.it – corviale.com – legalitademocratica.it – forum.corviale.com

Emanuela Cosco ha iniziato a svolgere mansioni di segreteria ed amministrazione all’età di vent’anni, in aziende private nei settori commercio, finanziario e edile. La sua conoscenza amministrativa le ha permesso, negli anni, di fare esperienze lavorative anche nella gestione di condomini. Ama leggere libri di narrativa, psicologia e filosofia. Nel tempo libero si dedica ad adornare oggetti con la tecnica del decoupage. Grazie alla collaborazione nel coordinamento “Corviale Domani” ha scoperto il suo interesse per le questioni sociali.

Michela Di Piazza laureata in Lettere, lavora al Mitreo-ArteContemporanea di Corviale e collabora con un quotidiano. Nel coordinamento Corviale Domani si occupa di comunicazione.

Cinzia Galeota le sue prime esperienze lavorative, organizzative e di comunicazione, le ha svolte nelle aziende familiari nei  settori del commercio, turistico-alberghiero e musicale. A 26 anni è entrata nel settore del credito, all’ABI, dove per 17 anni ha lavorato, nel Settore Biblioteca e Documentazione, alla redazione dell’ ”Annuario” e del “Chi è in banca”. Sempre in ABI ha successivamente fatto esperienza nel settore culturale occupandosi della gestione del patrimonio artistico dell’associazione per la fruizione dei beni artistici in seno a mostre nazionali ed internazionali. Ha collaborato alla realizzazione dell’evento nazionale “Invito a Palazzo, promosso da ABI, nel quale le banche, per un’intera giornata, aprono le porte dei loro palazzi e mettono in mostra la propria storia ed arte. Durante la sua attività lavorativa ha svolto anche attività sindacali come dirigente regionale. Altre esperienze organizzative le ha fatte per eventi promossi dal Comune di Roma. Di recente ha collaborato a un reportage su Corviale della TV Tedesca ProSiebenSat1. È dedita a varie forme di pittura, realizzazione mosaici, organizzazione eventi e a tutto ciò che è “creatività”. Ora da prepensionata, in modo volontario e per il suo senso sociale, collabora nell’organizzazione di Corviale Domani.

Brigitte Cordes nel 1983 è arrivata a Roma, da Monaco di Baviera, con l’intenzione di restare per un solo anno, ma non ha resistito al fascino di questa città eternamente caotica. Abita da oltre venti anni a Corviale dove ha impiantato anche la sua attività lavorativa. Insieme a suo marito, geom. Gianluca Cascio, gestisce uno studio tecnico proprio a due passi da casa. Da pochi anni ha scoperto la grande ricchezza delle attività sportive e culturali del Quadrante di Corviale. Insieme al circolo di lettura della Biblioteca di Corviale, appena intitolata a Renato Nicolini, di cui da quattro anni è coordinatrice, cura il Premio Bonsai del racconto breve, la pubblicazione di antologie, la presentazione di autori e persino l’organizzazione di gare di cucina. Ha collaborato a un reportage su Corviale realizzato dalla televisione tedesca ProsiebenSat1, per cui ha organizzato le location e curato la comunicazione. In questa occasione ha avuto modo di inserirsi nel coordinamento “Corviale Domani” dove ha scoperto l’importanza di progetti ed eventi mirati a migliorare la comunicazione e la qualità dei rapporti sociali all’interno del quadrante.

Sandro Zioni classe 1959, editore specializzato in information technology e letteratura digitale dal 1986 per il mondo delle professioni, dell’università e della pubblica amministrazione. Dal 2004 dirige giornali nazionali dedicati a diversi settori del diritto, dell’economia e piattaforme di agenzie di stampa. Lavori recenti preferiti fidaf.it e uniat.it

Ivan Selloni laureato in Lettere collabora come freelance con due quotidiani. Per l’associazione si occupa dell’ufficio stampa e della comunicazione.

Elisa Longo studentessa di Lettere con interesse per la ricerca e passione per il giornalismo territoriale e il fotoreportage. Puntuale nelle consegne e precisa. Esperienze effettuate sviluppate grazie alla capacità di mantenere e allargare le relazioni professionali e interpersonali. Addetta alla comunicazione presso Mitreo Arte Contemporanea. Frequenta la Third University of Rome e vive a Roma.

Augusto Pascucci nato nel 1961 è sindacalista della Uil dal 1988 nell’industria chimica ed energetica. Impegnato sui temi della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro oltre che nei progetti di recupero ambientale dei siti industriali di interesse nazionale. Dal 1995 entra a fa parte della scuola di formazione della Uilcid Uil nazionale, segretario generale nel 2006. Nel 2001 è membro dell’esecutivo del sindacato europeo dei chimici EMCEF e nel 2006 è eletto nel ruolo di vicepresidente per le tre sigle italiane. Durante il 2007 è eletto vicepresidente del sindacato internazionale dei lavoratori delle miniere della chimica e dell’energia ICEM, oggi All Industries. Con Decreto del Ministro del Lavoro nel 2009 è nominato Presidente del Comitato Amministratore della Gestione per le Prestazioni Temporanee ai lavoratori dipendenti INPS, incarico tutt’ora in corso. Dal 2012 è Presidente di UNIAT APS che nel 2014 è stata riconosciuta dal Ministero del Lavoro e iscritta al Registro Nazionale delle Associazioni di promozione sociale al n°191.

Art Arvalia Onlus è un’Associazione artistico-culturale di Artisti indipendenti, sostenuta e patrocinata dal Municipio XI Arvalia Portuense di Roma; fondata nel 2005 dalla Prof.ssa Paola Salvini, dalla Prof.ssa Anna Maria Trinchieri e dall’Artista Augusto Sterpi, iscritta all’Albo delle Associazioni culturali del Municipio suddetto e successivamente all’Albo delle Associazioni Onlus di Volontariato culturale della Regione Lazio, è anche presente da vari anni nell’elenco delle Associazioni culturali che collaborano con le Biblioteche Comunali della città, in particolare la Biblioteca Renato Nicolini di Corviale e la Biblioteca Guglielmo Marconi di Via G. Cardano (P.te Marconi), nell’ambito del Progetto “Dal Libro all’Arte”. Art Arvalia Onlus ha perseguito, sin dalla sua nascita, lo scopo di promuovere la diffusione dell’Arte non fine a se stessa, ma anche per favorire una conoscenza più approfondita e allargata del territorio, da cui ne scaturisse una sua rivalutazione e riqualificazione, attraverso:

- Corsi di Pittura Acrilica e ad Olio, Informale e Polimaterica, Elementi di Disegno, La Figura umana nel Disegno e nella Pittura, Laboratorio di Ceramica, rivolti a persone di tutte le età, svolti periodicamente nella sede dell’Associazione Via Santorre di Santarosa, 70 – 00149 Roma

- Mostre ed Eventi per la conoscenza e la valorizzazione dei beni storico-archeologici, ambientali del Municipio XI Arvalia Portuense e della città di Roma con la raffigurazione artistica di tematiche culturali e sociali. Le Mostre, numerose –circa dieci all’anno- e molto significative, sono state allestite sia all’interno del territorio municipale che in luoghi storici di prestigio della città

- Dibattiti in sede su argomenti d’Arte e su Mostre importanti della città

- Visite guidate alle Mostre di Roma e nel centro della città

L’Associazione Art Arvalia Onlus porta avanti da vari anni importanti Progetti, affrontando via via tematiche di interesse culturale e sociale, legate anche alle problematiche attuali:

  • GRANDI TEMI, GRANDI EVENTI, in linea con la campagna ONU per la tutela dei Diritti Umani, Pace, Sicurezza, Sviluppo…Tra le Mostre più significative citiamo: “Acqua Aria Fuoco Terra”, “Roma tra Sacro e Profano”, “L’Infinito e l’Arte”, “Il Giardino dell’Anima”, “La Cultura della Luce” , “La Donna ieri e oggi”, Acqua Fonte di Vita…”, “Agorà Arte: una Piazza dove l’Arte si incontra e si racconta…”
  • PER UN MONDO SOSTENIBILE: il Progetto affida all’Arte oltre alla libera espressione di un mondo interiore anche lo studio della vita nei suoi vari aspetti, coinvolgendo cittadini e Artisti quali costruttori di un mondo migliore. Ricordiamo alcune tra le Mostre più apprezzate: “Premio Fabrizio De André”, “Viaggio dentro la periferia”, “Forte Portuense”, “Artisti a confronto per un mondo sostenibile”, “L’Arte fa bene all’Ambiente”, “Arte Eco Città”, ”La Città senza Tempo”, “Oltre il Segno”, “Una Luce oltre il Buio…”
  • “DALLA MUSICA ALL’ARTE” : Mostre organizzate in sinergia con l’Accademia Musicale Romana

Gli ambiti di interesse presi in considerazione sono i seguenti:

  • ARTE E CREAZIONE GLOBALE per potenziare la libertà espressiva e valorizzare nuovi talenti.
  • ARTE E TERRITORIO/ ARTE E AMBIENTE per valorizzare il territorio nei suoi aspetti socio-ambientali con la riqualificazione della vita nella periferia urbana e per riflettere sul progresso tecnologico sostenibile, sulle energie alternative, sul degrado ambientale e il riciclaggio…
  • IL SOCIALE NELL’ARTE per evidenziare i diritti umani- non violenza, coesione sociale, integrazione- e superare la disgregazione sociale.

L’Associazione, che è aperta a tutti gli Artisti e alle persone amanti dell’Arte e della Cultura, offre la possibilità di partecipare a tutte le iniziative che organizza, promuovendo la visibilità degli Artisti, la partecipazione attiva e la condivisione di un’attività volta al raggiungimento di un obiettivo comune. Per ulteriori informazioni v. Sito: artarvalia.it Mail: annamaria@volpini.com – Cell 3471709965- 3333268655

A Corviale l’associazione Art Arvalia Onlus ha dato – fin dall’inizio – il suo contributo di impegno e attività per aiutare quel processo di sviluppo della zona, tempo fa, altamente degradata e, per una serie di circostanze negative, a rischio. L’impegno profuso ha già ha dato buoni risultati di cui tutti i partecipanti vanno fieri malgrado il percorso non sia concluso e l’iter vada continuato con passione e determinazione: ma ormai qualcosa si è mosso e “cammina” sistematicamente in avanti, grazie proprio all’unione degli sforzi. Art Arvalia Onlus in particolare ha cominciato il suo percorso con la prima Mostra d’Arte “Acqua Aria Fuoco Terra” nel 2006, proprio nella Biblioteca Renato Nicolini di Corviale, cui sono seguite le altre già citate – ”Viaggio dentro la Periferia” (2007), “La Donna ieri e oggi” (2010), “La Città senza Tempo” (2014). Sono seguite poi nei vari anni altre Mostre al Mitreo di Corviale di singoli Soci Artisti o di tutta l’Associazione come “Oltre il Segno” (2012). Molto coinvolgente a livello emotivo è stata anche la partecipazione al “Mercato delle Arti: l’Arte libera il Mercato” (2009), un Evento di Pittura Estemporanea, svoltosi negli spazi del Mercato abbandonato di Corviale.

 
Francesco Nucci
Antonio Ferraro
Maria Luisa Lanzafame
Eugenio De Crescenzo
Andrea Volterrani
Teresa Bernardini
Angela Spinelli
Paola Mancini
statuto