Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Raggi: «Partecipiamo al bando, 18 milioni per le periferie»

image_pdfimage_print

Nella riunione di giunta, adesione al progetto messo in campo dal governo. Due le principali aree da riqualificare: Forte Trionfale e Forte Boccea. «Poi, ci concentreremo su Corviale e San Basilio».
Si è aperta con un minuto di silenzio per le vittime del sisma che ha colpito il centro Italia la riunione di giunta di Roma Capitale: all’ordine del giorno la partecipazione al bando per le periferie e alcune nomine nello staff di comunicazione. Parola d’ordine riqualificare le periferie La giunta capitolina ha approvato oggi la partecipazione di Roma Capitale al «Bando Periferie 2016», che prevede lo stanziamento per Roma di 18 milioni di euro da parte del governo. I progetti presentati dall’amministrazione Raggi ammontano però a un investimento complessivo di 50 milioni di euro, così da avere una rosa ampia di proposte. «Abbiamo approvato oggi le delibere sulla riqualificazione delle periferie», ha spiegato la sindaca Virginia Raggi al termine della riunione, parlando di «bandi che ci consentiranno di accedere a fondi per ricucire il tessuto urbano periferico e riqualificare le aree verdi. Abbiamo presentato due progetti, uno su Forte Trionfale e un altro su Forte Boccea», ha continuato la prima cittadina, e «l’idea è quella di riqualificarli insieme con i cittadini, soprattutto prevedendo delle aree di partecipazione per la progettazione come il coworking». Altri «progetti importanti riguardano la riqualificazione di Corviale e San Basilio», ha aggiunto Raggi, mentre ci sono «4 milioni per lo sviluppo delle Pmi nelle periferie. Speriamo che il governo, al quale arriveranno questi progetti, voglia approvarli e voglia finalmente consentire a Roma di ripartire con un nuovo concetto di urbanistica a consumo di suolo zero, e che rispetti una nuova visione della città».] Si è aperta con un minuto di silenzio per le vittime del sisma che ha colpito il centro Italia la riunione di giunta di Roma Capitale: all’ordine del giorno la partecipazione al bando per le periferie e alcune nomine nello staff di comunicazione.

Parola d’ordine riqualificare le periferie

La giunta capitolina ha approvato oggi la partecipazione di Roma Capitale al «Bando Periferie 2016», che prevede lo stanziamento per Roma di 18 milioni di euro da parte del governo. I progetti presentati dall’amministrazione Raggi ammontano però a un investimento complessivo di 50 milioni di euro, così da avere una rosa ampia di proposte. «Abbiamo approvato oggi le delibere sulla riqualificazione delle periferie», ha spiegato la sindaca Virginia Raggi al termine della riunione, parlando di «bandi che ci consentiranno di accedere a fondi per ricucire il tessuto urbano periferico e riqualificare le aree verdi. Abbiamo presentato due progetti, uno su Forte Trionfale e un altro su Forte Boccea», ha continuato la prima cittadina, e «l’idea è quella di riqualificarli insieme con i cittadini, soprattutto prevedendo delle aree di partecipazione per la progettazione come il coworking». Altri «progetti importanti riguardano la riqualificazione di Corviale e San Basilio», ha aggiunto Raggi, mentre ci sono «4 milioni per lo sviluppo delle Pmi nelle periferie. Speriamo che il governo, al quale arriveranno questi progetti, voglia approvarli e voglia finalmente consentire a Roma di ripartire con un nuovo concetto di urbanistica a consumo di suolo zero, e che rispetti una nuova visione della città».

Link all’articolo

RelatedPost

One Response to Raggi: «Partecipiamo al bando, 18 milioni per le periferie»

  1. Laura Rispondi

    7 settembre 2016 a 00:47

    Ma perché pubblica te un articolo che vi prende IN Giro? Perdipiu copiato due volte!
    Per la riqualificazione Di corviale non cé un euro!!!!

    TOGLIETELO!!
    Grazie!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>