Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Campagna #Senzatomica: il Consiglio Municipio XI approva la mozione di adesione

image_pdfimage_print

11050276_10204250824533880_1234465253548317069_n

E’ stata approvata quest’oggi all’unanimità la Mozione di adesione alla Campagna “Sentatomica Trasformare lo spirito umano per un mondo libero dalle armi nucleari”, una campagna internazionale promossa dall’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai in collaborazione con importanti organizzazioni internazionali che si occupano di disarmo mondiale e collegata ad altre due Campagne Internazionali con l’obiettivo di risvegliare la coscienza collettiva sui pericoli connessi all’utilizzo delle armi nucleari e che la Campagna promuoverà centinaia di iniziative e raccolte firme su tutto il territorio nazionale. – Lo dichiara Emanuela Mino, Presidente del Consiglio del Municipio XI e firmataria dell’atto con i Consiglieri PD Gianluca Lanzi, Rossella Coltorti e Giulia Fainella.

Nell’ambito di questa Campagna, a Roma fino al 26 Aprile, è allestita la più grande mostra sul disarmo nucleare mai realizzata, che è già stata presente in 44 città italiane e che ha avuto più di 180 mila visitatori, di cui oltre 100 mila studenti e che ha come obiettivo quello di informare, far riflettere e dare l’opportunità alle persone di informarsi sul tema del disarmo nucleare arrivando a creare un  movimento di opinione per l’elaborazione e l’adozione di un trattato internazionale che vada nel senso dell’eliminazione totale e definitiva delle armi nucleari.

Importante in questo senso è l’impegno chiesto al Presidente Veloccia ed alla Giunta del Municipio affinchè veicoli l’informazione relativa a questa campagna e alle iniziative ad essa collegate e perché organizzi nel territorio iniziative di sensibilizzazione e promuova nelle Scuole la visita alla Mostra da parte degli studenti.

A distanza di 70 anni dall’immane tragedia del lancio dei primi ordigni nucleari su Hiroshima e Nagasaki, la minaccia delle armi nucleari non appartiene al passato ma è ancora un drammatico pericolo dei nostri giorni ed è per questo che dobbiamo portare avanti e sostenere iniziative come queste al fine anche di impegnare il Governo affinchè si faccia promotore in sede internazionale dell’immediato avvio delle trattative per l’elaborazione del testo definitivo della Convenzione sull’Abolizione delle Armi Nucleari.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>